• Scegli la tua LINGUA

    Possono i probiotici sotto forma di spore curare la sindrome dell’intestino permeabile?

    LeakyGutSoffrite della sindrome dell’intestino permeabile? Se si, gli studi hanno finalmente trovato una cura!

    La sindrome dell’intestino permeabile è una condizione gastrointestinale (GI) causata da endotossiemia alimentare, ossia la tossicità che si verifica in seguito al consumo di alimenti ad alto contenuto calorico e di grassi. L’endotossiemia crea stress ossidativo e infiammazione nell’intestino, permettendo alle tossine di penetrare nel sistema circolatorio periferico.

    Se questo sembra essere un fatto preoccupante, è perchè lo è. Coloro che soffrono di intestino permeabile possono soffrire di diversi sintomi, quali ma non solo, sistema immunitario debole, problemi della tiroide ed accumulo di peso. Nonostante le sue numerose implicazioni sulla salute, scoprire come curare la sindrome dell’intestino permeabile è stato difficile, fino ad ora.

    La scienza delle spore
    Il maggior beneficio dei ceppi probiotici a base di spore è che sono altamente resistenti al pH acido, il che significa che i batteri possiedono una maggiore possibilità a raggiungere l’intestino ancora vivi. Gli scienziati dell’Università del Texas del Nord hanno condotto uno studio che ha scoperto che i probiotici sono strettamente connessi alla riduzione dei sintomi e dei casi di endotossiemia alimentare.

    Nella ricerca, sono stati studiati diversi partecipanti, eliminando quelli che non avevano una predisposizione all’endotossiemia alimentare. Quelli con endotossiemia sono stati autorizzati a proseguire con lo studio. Alcuni hanno preso un integratore placebo a base di farina di riso ed altri hanno preso un probiotico con circa 4 miliardi di spore da ceppi probiotici. Entrambi i gruppi hanno dovuto assumere due compresse al giorno per 30 giorni, pur mantenendo le loro abitudini alimentari e di stile di vita.

    Il risultato? Nessuna permeabilità!
    Dopo aver analizzato i dati raccolti dallo studio, gli scienziati hanno scoperto che l’integrazione probiotica a base di spore è connessa ad una riduzione del 42% dell’endotossina e una riduzione dei trigliceridi del 24% in entrambi i sottoprodotti di endotossiemia alimentare. Nel frattempo, il gruppo di utenti che ha assunto integratori placebo ha registrato un aumento del 36% dell’endotossina e solo una riduzione del 5% dei trigliceridi.

    Ciò indica che i probiotici a base di spore sono capaci di ridurre significativamente i sintomi associati all’endotossiemia alimentare e quindi anche ridurre i sintomi dell’ intestino permeabile!

    Probiogen: Spore per un intestino meno permeabile
    In base delle informazioni in alto, siete pronti a provare i probiotici di spore per ridurre e prevenire la sindrome dell’intestino permeabile? Se si, Probiogen è una scelta eccellente. Probiogen è un integratore probiotico composto esclusivamente da ceppi di spore verificati dal DNA, tra cui bacillus subtilis HU58 ™ e Bacillus clausii, due dei ceppi utilizzati nello studio.

    Probiogen è stato anche clinicamente dimostrato a sopravvivere 100 volte meglio rispetto a marchi di altri probiotici e yogurt leader, il che significa che le spore arrivano nell’intestino ancora vive e possono agire efficacemente per aiutare a ridurre l’endotossiemia e i sintomi della sindrome dell’intestino permeabile.

    attachment

    Siete pronti a migliorare la salute del vostro intestino? I prodotti Probiogen sono disponibili in diversi negozi, come Walgreens, Bed Bath & Beyond, Harmon, and Meijers, oppure su Probiogen.com, BIOVEA.com o Amazon.com per acquistarli online.

    Tags: , , , , , , , , , , , ,

    Commenti per 'Possono i probiotici sotto forma di spore curare la sindrome dell’intestino permeabile?'

    Vorresti condividere i tuoi pensieri ?

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.